Legge europea sui cookies

Fonte di Speranza

CHIAMACI 02.93.57.13.68
DONA ORA!

Umoja è malato di ittiosi

Umoja è malato di ittiosi

Le ittiosi sono malattie cutanee ereditarie che si manifestano alla nascita o nei primissimi mesi e persistono per tutta la vita.

Dona ora!

Updating Amount...

Puoi cambiare la cifra della donazione. Puoi donare quello che desideri,

Select Payment Method Loading...
Personal Info

Donation Total: €10.00


La pelle delle mani, delle braccia, delle gambe e del tronco di Umoja è ricoperta di squame, dell’aspetto e della consistenza di una dura corteccia. Queste dure squame non lasciano respirare la sua pelle e tendono a staccarsi come croste, lasciando lacerazioni “a carne viva” dolorose e orribili da vedersi. Talvolta qualche ulcerazione compare anche sul suo viso.


Per alleviare la sofferenza fisica e l’umiliazione di questo dolcissimo bambino di 8 anni e trattare la sua malattia è necessario l’utilizzo quotidiano e ripetuto di prodotti e unguenti emollienti per cercare di idratare e di dare sollievo alla sua povera pelle e di saponi a pH fisiologico per un’accurata pulizia delle pieghe cutanee.
Per rimuovere le squame bisogna applicare altri preparati che facilitano l’esfoliazione della pelle, per lavarlo sarebbe preferibile usare olii da bagno specifici e per vestirlo si dovrebbero usare camicine in cotone, lino e prodotti tessili specifici… ma tutti i prodotti che possono farlo stare meglio sono difficili da trovare in un paese come il Congo e troppo costosi per la sua famiglia poverissima.

umoja ittiosi 01

Umoja è accolto e assistito nella casa-famiglia Tupendane

Umoja è ufiglio di gente molto povera, che abita in un villaggio remoto della Repubblica Democratica del Congo.
La sua mamma lo ha portato a Bukavu, a oltre cento chilometri di distanza: qui c’è la casa-famiglia Tupendane di Padre Giovanni Querzani.

Byamungu, la mamma di Umoja, ne aveva sentito parlare e aveva sentito dire che padre Giovanni è un uomo buono, che ha speso la sua vita per proteggere e aiutare i bambini più sfortunati in questa terra devastata dalla povertà e dalla guerra.

I genitori del piccolo Umoja non sapevano più che fare.

La malattia del loro bambino li tormentava. Fin da quando è nato la sua pelle è sempre stata come la corteccia di un albero… dura, secca e a piccole scaglie che si staccavano lasciando scoperta la carne viva. Umoja ha sempre pianto e, per placare il prurito, si grattava fino a far uscire il sangue. La carne viva si infettava e la sofferenza peggiora, senza mai dargli tregua…

umoja ittiosi 02

Una casa, un rifugio sicuro per i piccoli profughi, gli orfani e i bambini più poveri e bisognosi di cure:

questa è la casa-famiglia “Tupendane” (in swahili significa “Vogliamoci bene”), costruita da Padre Giovanni Querzani nel quartiere di Kadutu, uno dei più poveri di Bukavu, nella Repubblica Democratica del Congo.
Qui un centinaio di bambini e bambine dai 2 ai 10 anni, orfani, malati o portatori di handicap fisici o neurologici, abbandonati a loro stessi o che rischiano di diventare “bambini di strada”, sono accolti e ricevono assistenza gratuita.
padre querzaniPadre Giovanni cerca di curare e di dare un futuro a Umoja e di salvare tutti i suoi piccoli rifugiati: offriamogli il nostro aiuto! Chi è Padre Giovanni?
In oltre 40 anni di vita missionaria in Africa, Padre Giovanni Querzani ha profuso un eccezionale impegno nel campo dell’assistenza sanitaria e dell’azione sociale a favore dei più poveri. Dopo aver trascorso oltre 20 anni nelle Missioni della foresta, dove ha assistito i malati di lebbra e tubercolosi, ha proseguito la sua attività nelle due capitali congolesi del Nord e Sud Kivu: Goma e Bukavu.
A Goma, nel 1994, ha vissuto il dramma dei profughi e si è dedicato con tutte le sue forze all’assistenza umanitaria di migliaia di persone.
A Bukavu, dal 1996, ha consacrato ogni sua energia a portare assistenza umanitaria alle vittime delle due guerre che hanno martoriato la regione e oggi, con la casa-famiglia “Tupendane” e il Centro Nutrizionale accoglie ed assiste i bambini delle famiglie più povere, profughe o sfollate di guerra.

Dona ora!

Updating Amount...

Puoi cambiare la cifra della donazione. Puoi donare quello che desideri,

Select Payment Method Loading...
Personal Info

Donation Total: €10.00

SHARING IS CARING