Legge europea sui cookies

Fonte di Speranza

CHIAMACI 02.93.57.13.68
DONA ORA!

Testamento solidale

TESTAMENTO SOLIDALE

testamentoUn gesto “importante” per chi lo fa e per chi lo riceve: qualcosa di te che continua dopo di te…

“Ognuno deve lasciarsi qualche cosa dietro quando muore, diceva sempre  mio nonno: un bimbo o un quadro o una casa o un muro eretto con le proprie mani  o un paio di scarpe cucite da noi. O un giardino piantato col nostro sudore.  Qualche cosa insomma che la nostra mano abbia toccato, in modo che la nostra  anima abbia dove andare quando moriamo, e quando la gente guarderà l’albero,  o il fiore che abbiamo piantato, noi saremo là. Non ha importanza quello che si fa, diceva mio nonno, purché si cambi qualche cosa da ciò che era prima in qualcos’altro che porti poi la nostra impronta. La differenza  tra l’uomo che si limita a tosare un prato e un vero giardiniere, sta nel tocco, diceva. Il tizio che taglia il fieno potrebbe anche non esserci mai stato,  sul quel prato; ma il vero giardiniere vi resterà per tutta una vita”.
Da ‘Fahrenheit 451′ di Ray Bradbury

Fare un testamento solidale, un lascito, significa tramandare i propri valori insieme a ciò che si sceglie di donare. È un atto di generosità che non toglie niente agli eredi e arricchisce il testamento dei propri ideali di solidarietà e di continuità. Con questo atto si contribuisce a creare il  futuro di tanti bambini, affinché possano crescere sani e istruiti.
Alcune domande e risposte frequenti

  • Cosa posso lasciare a Fonte di Speranza ONLUS?
    Dopo aver pensato ai propri cari, si può decidere di destinare a Fonte di Speranza ONLUS una parte dei propri beni: piccole o grandi somme di denaro, beni mobili o immobili, terreni, obbligazioni, assicurazioni sulla vita e qualsiasi altro bene.
  • Come posso fare testamento in favore di Fonte di Speranza ONLUS?
    Esistono 2 forme di testamento: olografo e pubblico. Il testamento olografo è scritto in forma di lettera dal testatore stesso, mentre il testamento pubblico è redatto dal notaio sotto dettatura del testatore e alla presenza di due testimoni. In ogni caso è sempre consigliabile rivolgersi ad un notaio.
  • Quando disporre un lascito e come revocarlo?
    Si può disporre un lascito in qualsiasi momento della propria vita. Il testamento può essere riscritto tutte le volte che si vuole  per esempio in seguito a cambiamenti della propria situazione patrimoniale o familiare.
  • Qual è il valore minimo di un lascito?
    Non esiste un valore minimo. Non è necessario essere benestanti per fare testamento a favore di Fonte di Speranza ONLUS. Qualunque cosa si decide di lasciare, sarà per noi un aiuto prezioso.
  • Cosa realizzerà Fonte di Speranza ONLUS grazie al mio lascito?
    Fonte di Speranza ONLUS trasformerà il tuo lascito in aiuto concreto delle persone che hanno bisogno, soprattutto donne e bambini. Il tuo lascito sarà destinato ai nostri progetti per assicurare assistenza sanitaria, costruzione di aule, pozzi, cisterne, laboratori, dormitori per studenti, visite e operazioni chirurgiche, recupero dei ragazzi di strada e dei bambini soldato, di vaccinazioni.

Inoltre la memoria dei nostri donatori non verrà mai dimenticata dalla nostra associazione, anche attraverso l’organizzazione di eventi per ravvivarne il ricordo. Se vuoi ricevere maggiori informazioni scrivi a: elisabetta.raffo@fontedisperanza.org