€0,00 donated
0 Donors

Santo Domingo non è solo un bellissimo paese in cui trascorrere le vacanze, mare azzurro, palme, invitanti spiagge caraibiche. Purtroppo, ha anche un lato molto più triste, fatto di povertà, di famiglie che non riescono a sfamare i propri figli e di tanti bambini abbandonati. La parte ricca del paese è quella destinata ai turisti che ogni anno arrivano nella capitale e sulle sue spiagge. Ma non appena ci si addentra nei piccoli paesini vicino alla zona costiera si rimane impressionati dalla povertà mascherata in cui vivono i nativi.

Case di lamiera e senza alcun sistema fognario, sentieri sterrati e pericolosi, bimbi sfruttati nei campi per la raccolta delle barbabietole da zucchero.

Per questo motivo Margherita ha creato una casa, Fundacion Casa Mia, dove accoglie e si prende cura di una trentina di questi bambini soli tra cui Yeidelin, una bambina di 4 anni che soffre di un grave problema addominale legato ad una deviazione del cordone ombelicale che la costringe periodicamente (ogni 2 mesi circa) a dover affrontare un impegnativo viaggio per controllare il suo stato di salute. La sua mamma Rafelin ha chiesto a Margherita di accogliere Yeidelin durante il giorno affinché possa crescere un un ambiente sano, con bambini della sua età e cominciare a frequentare l‘asilo. Avrà cosi integrarsi in un contesto che la porterà ad avere la possibilità di frequentare la scuola e non avere problemi per relazionarsi con i propri insegnanti e compagni di scuola.

Potrà avere la possibilità di poter avere una vita diversa da quella che sua madre è costretta a fare con tanti sacrifici per darle questa opportunità.   

Abbiamo proposto ai genitori di accogliere ogni giorno Yeidelin nella nostra “Casa Mia” dandogli la necessaria assistenza medica ed una alimentazione adeguata. Starà con altri bambini e bambine della sua età, frequenterà la scuola. Ci siamo impegnati a portarla a farle fare i controlli medici periodici e a trovare una soluzione che la faccia completamente guarire.

Noi di Fonte di Speranza abbiamo deciso di aiutare lei e soprattutto questi bambini per garantire loro quel minimo di sicurezza e di speranza che ogni bambino dovrebbe avere. 

Quando abbiamo incontrato Margherita Presidente della Fundacion Casa Mia ci ha raccontato storie di bambini abbandonati, di mamme lasciate da sole a crescere e sfamare i propri bambini in un paese povero anche se gettonatissimo dalle tratte turistiche.

Margherita accoglie circa 30 bambini, tra cui orfani di entrambi i genitori oppure abbandonati perché troppo poveri per poter essere sfamati ed accuditi a casa e si impegna a garantire la loro istruzione, supervisionare e provvedere alle loro condizioni sanitarie e di crescita.

ATTIVA ORA IL TUO SOSTEGNO A DISTANZA

Sostenere un bambino per un anno costa euro 300 (25 euro al mese).
Ai sostenitori verrà inviato almeno due volta l’anno un resoconto corredato da fotografie, disegni e scritti, sugli sviluppi.

L’80% della quota è destinato alle sue necessità, il restante 20% copre le spese di gestione in loco ed in Italia.

Per donare con la tua carta di credito/debito o con Satispay compila con i tuoi dati.

È semplice e sicuro con Stripe, PayPal o Satispay.

Your Donation
Details
Payment
Scegli il tuo metodo di pagamento
Terms and Conditions

Lette le informazioni ex art. 13, GDPR, acconsento l'utilizzo dei miei dati personali privacy policy.

BENEFICI FISCALI
Tutte le donazioni a Fonte di Speranza godono di agevolazioni fiscali, devi solo scegliere se dedurre o detrarre l'importo donato. Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo CAF e/o al tuo commercialista. Importantissimo: tutte le donazioni devono avvenire tramite mezzi tracciabili. Conserva sempre l'estratto conto della carta di credito o del conto corrente bancario o postale. Ogni anno, entro la fine del mese di marzo, ti invieremo un prospetto sintetico delle tue donazioni dell’anno precedente. Info: 340 528 5982 oppure italia@fontedisperanza.org
AMMONTARE DETRAZIONI FISCALI
Persone fisiche: è detraibile dall'Irpef il 30% dell'erogazione liberale in denaro e in natura per un importo massimo di 30.000 euro annui. "Erogazioni liberali agli ETS -ART. 83 del DLgs 117/2017", primo comma. Le liberalità in denaro devono avvenire sempre mediante mezzi tracciabili (bonifico, conti correnti postali, carte di credito). Le liberalità in natura sono determinate da un Decreto Ministeriale non ancora emesso, così che la normativa non risulta applicabile. Persone fisiche - enti - società: è deducibile dal reddito complessivo netto l'erogazione liberale nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. "Erogazioni liberali agli ETS - ART. 83 del DLgs 117/2017", secondo comma. Le liberalità in natura sono determinate da un Decreto Ministeriale non ancora emesso, così che la normativa non risulta applicabile. N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili.