Con un lascito a Fonte di Speranza sarai sempre vicino alle donne e ai bambini più poveri del mondo!

Il testamento è un atto libero grazie al quale il tuo impegno e i tuoi valori potranno continuare nel tempo, nel completo rispetto della tua famiglia e dei tuoi eredi.

Tutti possono decidere di fare testamento, anche chi non dispone di grandi somme.
Scegliendo, infatti, di destinare tutto o una parte del tuo patrimonio a Fonte di Speranza nel pieno rispetto delle quote destinate ai tuoi cari, aiuterai concretamente quelle persone così deboli e isolate da non poter nemmeno permettersi di sperare nel futuro, perché costrette a concentrarsi solo su come sopravvivere oggi. Scegli di dare valore al nostro lavoro, ma soprattutto di dare valore alla vita delle persone che vuoi aiutare insieme a noi.

Se anche tu vuoi essere ricordato, fai qualcosa di memorabile: fai un lascito testamentario.

“Nessuno muore finché vive nel cuore di chi resta.
Con questa frase in mente ho scelto di fare un lascito solidale a Fonte di Speranza per continuare
a supportare i bambini e le donne più bisognose anche dopo di me”

Ida, 82 anni, di Napoli

“Non ho figli né parente diretti, per questo ho deciso di fare un lascito solidale a Fonte di Speranza, un’associazione di cui condivido ideali e valori, che sostengo già da tempo con delle donazioni mensili e della quale mi fido ciecamente”

Giovanni, 74 anni, di Milano

Se hai bisogno di maggiori informazioni, contattaci qui:

Puoi richiedere maggiori informazioni sui nostri obiettivi e su come disporre un lascito testamentario a Fondazione Fonte di Speranza, chiamando questo numero di telefono: 02 93 57 13 68
Oppure scrivendoci un messaggio usando il form qui sotto. Siamo una piccola fondazione, avrai modo di conoscerci direttamente e di farci tutte le domande di cui hai bisogno.

    Tutti i campi contrassegnati con * sono obbligatori, assicurati di averli compilati prima di inviare il messaggio

    Come puoi fare un lascito testamentario

    Esistono due semplici modi di fare testamento e in qualsiasi momento puoi cambiare idea e decidere di modificarlo:

    1. Testamento olografo
      Il testamento olografo deve essere scritto per intero, datato (indicando giorno, mese e anno) e sottoscritto (al termine delle disposizioni) a mano dal testatore.
    2. Testamento pubblico
      Il testamento pubblico è redatto dal notaio in presenza di 2 testimoni. Viene conservato negli atti del notaio e reso pubblico solo dopo la dipartita del testatore.

    cosa puoi lasciare a fonte di speranza

    Non esiste un valore minimo, ogni cifra è importante e faremo in modo che abbia il massimo impatto. Oltre a somme di denaro si possono lasciare anche:
    Beni immobili come appartamenti, terreni e fabbricati;
    Beni mobili come azioni, titoli, buoni postali, fondi di investimento, il TFR, opere d’arte, gioielli;
    Polizze assicurative esprimendo la volontà di nominare Fonte di Speranza Onlus come beneficiario della polizza vita, senza alcun vincolo nei confronti degli eredi.

    Il nostro impegno

    Scegliendo di fare un lascito a Fonte di Speranza compi un gesto di generosità e di continuità davvero importante, che ci impegniamo a rispettare assicurandoci che il suo impatto sia certo.

    Con il tuo lascito assicurerai il diritto all’istruzione, alla salute, alla sicurezza alimentare .
    Aiuterai soprattutto donne e bambini e allo stesso tempo supporterai anche la loro comunità, stabilendo un legame importante e permettendo ai tuoi valori e alle tue volontà di continuare a esistere anche dopo di te.
    Grazie al tuo lascito, potremo pianificare interventi nel lungo periodo così da garantirne la continuità negli anni a venire.
    Agiremo nel rispetto di tutte le disposizioni che darai. Ti garantiamo inoltre che le informazioni che ti forniremo in materia di lasciti o grandi donazioni saranno strettamente confidenziali.

    LASCITI RICEVUTI: COSA ABBIAMO POTUTO FARE

    Ecco solo alcuni esempi.

    • Abbiamo iniziato e completato la costruzione dell’ospedale di Moba grazie ad una donazione in memoria del marito di una nostra donatrice e al suo successivo lascito. Sono stati due grandi aiuti che ci hanno permesso, in momenti diversi, di compiere con questo grande progetto.
    • Un piccolo lascito di una nostra cara sostenitrice ha in parte finanziato la ristrutturazione di una piccola scuola in un villaggio del Congo, che ora dà la possibilità a un centinaio di bambini di andare a scuola in un ambiente salubre.
    • Grazie alla vendita di un immobile lasciato da un nostro donatore a noi e ad un’altra associazione, abbiamo potuto procedere alla costruzione di due dei 29 pozzi realizzati negli anni in Sierra Leone.

    Scarica la nostra guida ai lasciti, con tutte le informazioni utili