€115,00 donated
5 Donors
Il territorio di Moba nella R.D. del Congo, con 354.700 abitanti sparsi su 24.500 Km², ha un solo Ospedale di riferimento che possa offrire un minimo di assistenza qualificata. Raggiungere questa struttura o affrontare il trasporto di un malato risulta una vera impresa ed è per questo che Fonte di Speranza nel 2007 ha messo in piedi un ambizioso progetto, quello di creare un centro medico per questa popolazione.
Nel maggio 2007 dunque, insieme all’Associazione AMI.MO MOBA (Presidente Padre Jean Marie Katentu) iniziamo questa grande sfida. Con la collaborazione dell’unico medico chirurgo presente sul territorio, il Dottor Kiwele, sono state analizzate le esigenze mediche della popolazione locale, in base alle quali progettare le strutture e le attività del Centro Medico.
Con la consulenza volontaria di personale tecnico italiano (i medici dell’ASL 8 di Arezzo), sono state definite le caratteristiche della struttura, sia sul piano edile sia su quello dell’organizzazione medico-sanitaria.
Per la realizzazione in loco è stato costituito un comitato, formato da 23 membri volontari, che ha il compito di organizzare, gestire, coordinare il progetto in stretta collaborazione con l’Associazione Fonte di Speranza Onlus.

  • Il primo passo è stato la costruzione di una struttura che comprende l’ambulatorio/maternità, con dispensario di medicine e attrezzature mediche di base. Con l’ambulatorio/maternità facciamo prevenzione, assistenza alla gravidanza, parti in sicurezza e cura dei neonati e delle mamme.
    Nell’ambulatorio ci occupiamo anche di medicina di base per la cura delle patologie più comuni.
    Nel caso di situazioni critiche o malattie più gravi abbiamo approntato un mezzo per portare i malati presso l’Ospedale Statale di riferimento.

    Grazie a voi l’ambulatorio e la maternità sono già una realtà, ma c’è bisogno di altro per offrire un servizio medico migliore a questa popolazione. Sei con noi? Dona ora

    Questi sono i nostri prossimi obiettivi, insieme a voi abbiamo già fatto tanto e sappiamo di poterci superare ancora una volta, insieme si può.

  • Laboratorio di Analisi e Ricerca: in questa zona la principale patologia è la malaria. Malattia tropicale perfettamente curabile, è un’emergenza sanitaria pubblica per più di 90 nazioni nel mondo a causa della non accessibilità ai farmaci. Il laboratorio di analisi, grazie all’aiuto del Dott. Luciano Gabrielli dell’Ospedale di Cortona e della Dott.ssa Ilaria Russo dell’Università di Manchester, sarà uno dei primi nella R.D. del Congo ad occuparsi di ricerca sulla malaria e a fornire analisi sulle altre patologie nella zona di Moba.
  • Ambulatorio Oftalmico: la mancanza di vitamine, la malnutrizione, le condizioni igieniche disperate e la vita durissima cui sono costretti tanti bambini provoca malattie terribili molte delle quali colpiscono gli occhi e portano alla cecità. Anche negli adulti la perdita della vista può dipendere da una banale infezione, curabile con una pomata antibiotica. Nel nostro laboratorio faremo visite preventive per curare i casi più semplici e poter diagnosticare i casi più gravi e trasportarli in tempo presso il più attrezzato ospedale oculistico che è distante più di 100 chilometri.
Nonostante le difficoltà dovute alla precaria situazione politica e sociale che un grande Paese in via di sviluppo come la R.D. del Congo subisce come effetto della sua ricerca di stabilità, Fonte di Speranza insieme ai suoi sostenitori porta avanti questo progetto con caparbietà, perché la sanità è un diritto di tutti.
Dona anche tu per il centro medico di Moba, ogni piccolo gesto può fare la differenza!