Rimani in contatto con noi

Informazioni da fornire ex art. 13, GDPR

I dati personali saranno trattati con modalità prevalentemente elettroniche, da Associazione Fonte di Speranza Onlus – titolare del trattamento – Via Sebenico 22, 20124 Milano (MI) (nel seguito, anche: “il titolare” o “Fonte di Speranza”) per l’invio di informazioni promozionali su aggiornamenti, novità, iniziative, eventi, informazioni sui nostri progetti umanitari e di sostegno alle persone e ai Paesi in difficoltà che richiedono anche sostegno economico da parte di privati e iniziative di raccolta di fondi destinati alla nostra missione, e per sondaggi e ricerche di mercato. I campi contrassegnati con asterisco sono obbligatori e in caso di mancata compilazione non si potrà offrire il servizio informativo richiesto. Per detti fini, non è necessario il consenso dell’interessato (art. 6, comma 1, lettera b, GDPR) poiché il trattamento è finalizzato a dar corso a una richiesta espressamente avanzata dall’interessato. Se lo si desidera, barrando apposita casella, i dati potranno essere trattati da Fonte di Speranza per attività di “profilazione” (art. 4, comma 4, GDPR – “qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica”) al fine di contatti promozionali personalizzati in base alle caratteristiche di comportamento, a interessi e preferenze rispetto le nostre azioni (“profilazione”). Ciò comporterà la selezione delle informazioni archiviate rispetto alla persona, affinché questa riceva comunicazioni di suo interesse e in linea con le sue preferenze e interessi. I dati saranno conservati fintanto che il suo profilo è in linea con le comunicazioni personalizzate create attraverso l’incrocio delle informazioni a nostra disposizione e, dunque, fintanto che Fonte di Speranza prosegue la propria missione con progetti, iniziative, azioni e attività che richiedono contributi economici o che spronano alla sensibilizzazione che sono di interesse della persona perché rispecchiano le caratteristiche e i comportamenti della stessa e sono, dunque, di suo specifico interesse e non di disturbo. La conservazione verrà meno se si manifesta opposizione in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per la profilazione nella misura in cui sia connessa al marketing diretto. In seguito, il titolare renderà anonimi i dati identificativi per soli fini statistici, distruggendo i dati che fanno risalire all’identità della persona. Le persone autorizzate al trattamento sono preposte a: attività istituzionali, relazione con donatori effettivi e potenziali, marketing, sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi degli artt. 15-22, GDPR, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail privacy@fontedisperanza.org, si può richiedere elenco dei responsabili del trattamento e si esercitare i diritti di accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento, il diritto alla portabilità o di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per scopi promozionali e di profilazione. Si ha il diritto di presentare reclamo all’autorità di controllo per far valere i propri diritti (per l’Italia è il Garante per la Protezione dei Dati Personali – Piazza di Monte Citorio 121, 00186 Roma (RM) – www.garanteprivacy.it, inviando email a protocollo@pec.gpdp.it, usando il modello che trova sul sito dell’Autorità (https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docwebdisplay/docweb/4535524&zx=e0yn0riezmmw). Il Data Protection Officer è contattabile all’e-mail dpo@pec.fontedisperanza.org per informazioni sul trattamento dei dati.

Contatti

Informazioni da fornire ex art. 13, GDPR

I dati personali saranno trattati con modalità prevalentemente elettroniche, da Associazione Fonte di Speranza Onlus – titolare del trattamento – Via Sebenico 22, 20124 Milano (MI) (nel seguito, anche: “il titolare” o “Fonte di Speranza”) per rispondere alla richiesta avanzata (es.: informazioni generiche, volontariato, donazioni, lasciti testamentari). La base giuridica del trattamento è, pertanto, soddisfare la richiesta contattando Fonte di Speranza per i servizi di interesse (art. 6, comma 1, lettera c, GDPR). I dati saranno conservati da Fonte di Speranza per il periodo indispensabile a rispondere alla richiesta di contatto avanzata in tutte le fasi che potranno protrarsi oltre un unico contatto se il quesito non è stato completamente soddisfatto. Successivamente, saranno cancellati dai nostri archivi. Inoltre, i dati saranno trattati per contatti promozionali su aggiornamenti, novità, iniziative, eventi, informazioni sui nostri progetti umanitari e di sostegno alle persone e ai Paesi in difficoltà che richiedono anche sostegno economico da parte di privati e iniziative di raccolta costante impegno nella realizzazione della propria missione. Per tale scopo, i dati saranno conservati nei nostri archivi per il periodo necessario a mantenere costante il rapporto instaurato con l’interessato e informandolo su quanto sopra, permettendo a Fonte di Speranza di proseguire, legittimamente, la propria attività istituzionale fintanto che si ritiene la persona sia interessata alla nostra missione. Il periodo di conservazione sarà ridotto se l’interessato non ha più interesse a ricevere proposte ed informazioni da Fonte di Speranza, comunicandolo con le modalità sotto spiegate e adotteremo le appropriate misure tecniche e organizzative per non contattare più la persona. In seguito, i dati saranno anonimizzati per fini statistici e poi distrutti. Se lo si desidera, barrando apposita casella, i dati potranno essere trattati da Fonte di Speranza per attività di “profilazione” (art. 4, comma 4, GDPR – “qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica”) al fine di contatti promozionali personalizzati in base alle caratteristiche di comportamento, a interessi e preferenze rispetto le nostre azioni (“profilazione”). Ciò comporterà la selezione delle informazioni archiviate rispetto alla persona, affinché questa riceva comunicazioni di suo interesse e in linea con le sue preferenze e interessi. I dati saranno conservati fintanto che il suo profilo è in linea con le comunicazioni personalizzate create attraverso l’incrocio delle informazioni a nostra disposizione e, dunque, fintanto che Fonte di Speranza prosegue la propria missione con progetti, iniziative, azioni e attività che richiedono contributi economici o che spronano alla sensibilizzazione che sono di interesse della persona perché rispecchiano le caratteristiche e i comportamenti della stessa e sono, dunque, di suo specifico interesse e non di disturbo. La conservazione verrà meno se si manifesta opposizione in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per la profilazione nella misura in cui sia connessa al marketing diretto. In seguito, il titolare renderà anonimi i dati identificativi per soli fini statistici, distruggendo i dati che fanno risalire all’identità della persona. Le persone autorizzate al trattamento sono preposte ai servizi e alle attività di cui si è interessati stabilendo il contatto, alle attività istituzionali e rapporti con donatori effettivi e potenziali, organizzazione azioni di sensibilizzazione, servizi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi degli artt. 15-22, GDPR, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail privacy@fontedisperanza.org, si può richiedere elenco dei responsabili del trattamento e si esercitare i diritti di accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento, il diritto alla portabilità o di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per scopi promozionali e di profilazione Si ha il diritto di presentare reclamo all’autorità di controllo per far valere i propri diritti (per l’Italia è il Garante per la Protezione dei Dati Personali – Piazza di Monte Citorio 121, 00186 Roma (RM) – www.garanteprivacy.it, inviando email a protocollo@pec.gpdp.it, usando il modello che trova sul sito dell’Autorità (https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/4535524&zx=e0yn0riezmmw). Il Data Protection Officer è contattabile all’e-mail dpo@pec.fontedisperanza.org per informazioni sul trattamento dei dati.

Inviaci un messaggio

Informazioni da fornire ex art. 13, GDPR

I dati personali saranno trattati con modalità prevalentemente elettroniche, da Associazione Fonte di Speranza Onlus – titolare del trattamento – Via Sebenico 22, 20124 Milano (MI) (nel seguito, anche: “il titolare” o “Fonte di Speranza”) per rispondere alla richiesta avanzata (es.: informazioni generiche, volontariato, donazioni, lasciti testamentari). La base giuridica del trattamento è, pertanto, soddisfare la richiesta contattando Fonte di Speranza per i servizi di interesse (art. 6, comma 1, lettera c, GDPR). I dati saranno conservati da Fonte di Speranza per il periodo indispensabile a rispondere alla richiesta di contatto avanzata in tutte le fasi che potranno protrarsi oltre un unico contatto se il quesito non è stato completamente soddisfatto. Successivamente, saranno cancellati dai nostri archivi. Inoltre, i dati saranno trattati per contatti promozionali su aggiornamenti, novità, iniziative, eventi, informazioni sui nostri progetti umanitari e di sostegno alle persone e ai Paesi in difficoltà che richiedono anche sostegno economico da parte di privati e iniziative di raccolta di fondi destinati alla nostra missione, e per sondaggi e ricerche di mercato. In tale caso, la base giuridica del trattamento è il “legittimo interesse” (art. 6, comma 1, lettera f, GDPR, considerando C47, GDPR e Opinion 6/2014 Working Party 29) di Fonte di Speranza nel mantenere attivo il rapporto volontariamente instaurato dalla persona che ha manifestato interesse e condivisione delle nostre cause e informarla sulla propria attività e, in particolare, su quali sono i progetti che potrebbero essere finanziati con contributi economici o sulle azioni di sensibilizzazione che si ritiene utile far conoscere per dimostrare il proprio costante impegno nella realizzazione della propria missione. Per tale scopo, i dati saranno conservati nei nostri archivi per il periodo necessario a mantenere costante il rapporto instaurato con l’interessato e informandolo su quanto sopra, permettendo a Fonte di Speranza di proseguire, legittimamente, la propria attività istituzionale fintanto che si ritiene la persona sia interessata alla nostra missione. Il periodo di conservazione sarà ridotto se l’interessato non ha più interesse a ricevere proposte ed informazioni da Fonte di Speranza, comunicandolo con le modalità sotto spiegate e adotteremo le appropriate misure tecniche e organizzative per non contattare più la persona. In seguito, i dati saranno anonimizzati per fini statistici e poi distrutti. Se lo si desidera, barrando apposita casella, i dati potranno essere trattati da Fonte di Speranza per attività di “profilazione” (art. 4, comma 4, GDPR – “qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica”) al fine di contatti promozionali personalizzati in base alle caratteristiche di comportamento, a interessi e preferenze rispetto le nostre azioni (“profilazione”). Ciò comporterà la selezione delle informazioni archiviate rispetto alla persona, affinché questa riceva comunicazioni di suo interesse e in linea con le sue preferenze e interessi. I dati saranno conservati fintanto che il suo profilo è in linea con le comunicazioni personalizzate create attraverso l’incrocio delle informazioni a nostra disposizione e, dunque, fintanto che Fonte di Speranza prosegue la propria missione con progetti, iniziative, azioni e attività che richiedono contributi economici o che spronano alla sensibilizzazione che sono di interesse della persona perché rispecchiano le caratteristiche e i comportamenti della stessa e sono, dunque, di suo specifico interesse e non di disturbo. La conservazione verrà meno se si manifesta opposizione in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per la profilazione nella misura in cui sia connessa al marketing diretto. In seguito, il titolare renderà anonimi i dati identificativi per soli fini statistici, distruggendo i dati che fanno risalire all’identità della persona. Le persone autorizzate al trattamento sono preposte ai servizi e alle attività di cui si è interessati stabilendo il contatto, alle attività istituzionali e rapporti con donatori effettivi e potenziali, organizzazione azioni di sensibilizzazione, servizi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi degli artt. 15-22, GDPR, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail privacy@fontedisperanza.org, si può richiedere elenco dei responsabili del trattamento e si esercitare i diritti di accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento, il diritto alla portabilità o di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per scopi promozionali e di profilazione Si ha il diritto di presentare reclamo all’autorità di controllo per far valere i propri diritti (per l’Italia è il Garante per la Protezione dei Dati Personali – Piazza di Monte Citorio 121, 00186 Roma (RM) – www.garanteprivacy.it, inviando email a protocollo@pec.gpdp.it, usando il modello che trova sul sito dell’Autorità (https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/4535524&zx=e0yn0riezmmw). Il Data Protection Officer è contattabile all’e-mail dpo@pec.fontedisperanza.org per informazioni sul trattamento dei dati.

Dona Ora

Informazioni da fornire ex art. 13, GDPR

I dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, da Associazione Fonte di Speranza Onlus – titolare del trattamento – Via Sebenico 22, 20124 Milano (MI) (nel seguito, anche: “il titolare” o “Fonte di Speranza”), per l’espletamento di tutte le fasi connesse alla donazione e attività strumentali (es.: comunicazioni sui versamenti, rilascio ricevute donazione). Saranno trattati per rispettare leggi, norme e regolamenti e conservati per il tempo imposto da tali discipline. I dati saranno trattati per fini di contatti promozionali, informativi e istituzionali sui nostri progetti, attività e iniziative di raccolta fondi, sondaggi e ricerche riservati ai donatori in virtù del “legittimo interesse” (art. 6, comma 1, lettera f, GDPR, considerando C47, GDPR e Opinion 6/2014 Working Party 29) di Fonte di Speranza nel mantenere attivo il rapporto volontariamente instaurato dalla persona che ha manifestato condivisione delle nostre cause sostenendoci economicamente con la donazione e informarla sulla propria attività e, in particolare, su quali sono i progetti che potrebbero essere finanziati con contributi economici o sulle azioni di sensibilizzazione che si ritiene utile far conoscere per dimostrare il proprio costante impegno nella realizzazione della propria missione. Per tale scopo, i dati saranno conservati nei nostri archivi per il periodo necessario a mantenere costante il rapporto instaurato con il donatore e informandolo su quanto sopra, permettendo a Fonte di Speranza di proseguire, legittimamente, la propria attività istituzionale fintanto che si ritiene la persona sia interessata alla nostra missione. Il periodo di conservazione sarà ridotto se l’interessato non ha più interesse a ricevere proposte ed informazioni da Fonte di Speranza, comunicandolo con le modalità sotto spiegate e adotteremo le appropriate misure tecniche e organizzative per non contattare più la persona. In seguito, i dati saranno anonimizzati per fini statistici e poi distrutti. Se lo si desidera, barrando apposita casella, i dati saranno trattati per contatti aventi i fini appena indicati ed eseguiti in maniera personalizzata in base alle caratteristiche di comportamento (es.: importo donato, frequenza donazione), a interessi e preferenze rispetto le nostre iniziative (“profilazione”). Ciò comporterà la selezione delle informazioni archiviate sulla persona, affinché questa riceva comunicazioni di suo interesse e in linea con le sue preferenze, evitando di essere disturbata da contatti non graditi. I dati saranno conservati fintanto che il profilo della persona è in linea con le comunicazioni personalizzate create attraverso l’incrocio delle informazioni a nostra disposizione e, dunque, fintanto che Fonte di Speranza prosegue la propria missione con progetti, iniziative, azioni e attività che richiedono contributi economici o che spronano alla sensibilizzazione che sono di interesse della persona perché rispecchiano le sue caratteristiche e i suoi comportamenti della medesima e sono, dunque, di suo specifico interesse. La conservazione verrà meno, anche prima del periodo di conservazione qui descritto, se si manifesta opposizione in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali effettuato per la profilazione connessa al marketing diretto. Tutte le predette attività informative (con o senza profilazione) potranno essere eseguite attraverso strumenti di comunicazione tradizionale ed elettronica. I dati potranno essere altresì trattati da soggetti terzi per fini strumentali alla donazione (autonomi titolari del trattamento) e, per quanto qui non indicato, devono rendere le informazioni da fornire ex art. 13, GDPR. Le persone autorizzate al trattamento per i predetti fini sono gli addetti a gestire i rapporti con i donatori effettivi e potenziali, all’amministrazione, all’organizzazione di campagne di sensibilizzazione e attività istituzionali e statutarie, al call center, ai servizi Web, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi degli artt. 15-22, GDPR, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail privacy@fontedisperanza.org, si può richiedere elenco dei responsabili del trattamento e si esercitare i diritti di accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento, il diritto alla portabilità o di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per scopi promozionali e di profilazione Si ha il diritto di presentare reclamo all’autorità di controllo per far valere i propri diritti (per l’Italia è il Garante per la Protezione dei Dati Personali – Piazza di Monte Citorio 121, 00186 Roma (RM) – www.garanteprivacy.it, inviando email a protocollo@pec.gpdp.it, usando il modello che trova sul sito dell’Autorità (https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/4535524&zx=e0yn0riezmmw). Il Data Protection Officer è contattabile all’e-mail dpo@pec.fontedisperanza.org per informazioni sul trattamento dei dati.

Quanto fa 5×1000? – Promemoria

Informazioni da fornire ex art. 13, GDPR

I dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, da Associazione Fonte di Speranza Onlus – titolare del trattamento – Via Sebenico 22, 20124 Milano (MI) (nel seguito, anche: “il titolare” o “Fonte di Speranza”) per inviare (a seconda della scelta, via Sms, e-mail o calendario) il promemoria del nostro codice fiscale da inserire, se lo si desidera, nella dichiarazione fiscale affinché il 5xmille sia devoluto a nostro favore e contribuisca allo sviluppo e realizzazione delle nostre cause. La base giuridica del trattamento è, pertanto, soddisfare la richiesta contattando Fonte di Speranza tale servizio di promemoria (art. 6, comma 1, lettera c, GDPR). I dati saranno conservati da Fonte di Speranza per il periodo indispensabile all’invio del promemoria. Successivamente, saranno cancellati dai nostri archivi. Inoltre, i dati saranno trattati per contatti promozionali su aggiornamenti, novità, iniziative, eventi, informazioni sui nostri progetti umanitari e di sostegno alle persone e ai Paesi in difficoltà che richiedono anche sostegno economico da parte di privati e iniziative di raccolta di fondi destinati alla nostra missione, e per sondaggi e ricerche di mercato. In tale caso, la base giuridica del trattamento è il “legittimo interesse” (art. 6, comma 1, lettera f, GDPR, considerando C47, GDPR e Opinion 6/2014 Working Party 29) di Fonte di Speranza nel mantenere attivo il rapporto volontariamente instaurato dalla persona che ha manifestato interesse e condivisione delle nostre cause e informarla sulla propria attività e, in particolare, su quali sono i progetti che potrebbero essere finanziati con contributi economici o sulle azioni di sensibilizzazione che si ritiene utile far conoscere per dimostrare il proprio costante impegno nella realizzazione della propria missione. Per tale scopo, i dati saranno conservati nei nostri archivi per il periodo necessario a mantenere costante il rapporto instaurato con l’interessato e informandolo su quanto sopra, permettendo a Fonte di Speranza di proseguire, legittimamente, la propria attività istituzionale fintanto che si ritiene la persona sia interessata alla nostra missione. Il periodo di conservazione sarà ridotto se l’interessato non ha più interesse a ricevere proposte ed informazioni da Fonte di Speranza, comunicandolo con le modalità sotto spiegate e adotteremo le appropriate misure tecniche e organizzative per non contattare più la persona. In seguito, i dati saranno anonimizzati per fini statistici e poi distrutti. Se lo si desidera, barrando apposita casella, i dati potranno essere trattati da Fonte di Speranza per attività di “profilazione” (art. 4, comma 4, GDPR – “qualsiasi forma di trattamento automatizzato di dati personali consistente nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali relativi a una persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti riguardanti il rendimento professionale, la situazione economica, la salute, le preferenze personali, gli interessi, l’affidabilità, il comportamento, l’ubicazione o gli spostamenti di detta persona fisica”) al fine di contatti promozionali personalizzati in base alle caratteristiche di comportamento, a interessi e preferenze rispetto le nostre azioni (“profilazione”). Ciò comporterà la selezione delle informazioni archiviate rispetto alla persona, affinché questa riceva comunicazioni di suo interesse e in linea con le sue preferenze e interessi. I dati saranno conservati fintanto che il suo profilo è in linea con le comunicazioni personalizzate create attraverso l’incrocio delle informazioni a nostra disposizione e, dunque, fintanto che Fonte di Speranza prosegue la propria missione con progetti, iniziative, azioni e attività che richiedono contributi economici o che spronano alla sensibilizzazione che sono di interesse della persona perché rispecchiano le caratteristiche e i comportamenti della stessa e sono, dunque, di suo specifico interesse e non di disturbo. La conservazione verrà meno se si manifesta opposizione in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per la profilazione nella misura in cui sia connessa al marketing diretto. In seguito, il titolare renderà anonimi i dati identificativi per soli fini statistici, distruggendo i dati che fanno risalire all’identità della persona. Tutte le predette attività informative (con o senza profilazione) potranno essere eseguite attraverso e-mail, telefono (chiamate vocali) e Sms. Le persone autorizzate al trattamento sono preposte alle attività istituzionali e rapporti con donatori effettivi e potenziali, organizzazione azioni di sensibilizzazione, servizi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi degli artt. 15-22, GDPR, scrivendo al titolare al suddetto indirizzo postale o all’e-mail privacy@fontedisperanza.org, si può richiedere elenco dei responsabili del trattamento e si esercitare i diritti di accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento, il diritto alla portabilità o di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per scopi promozionali e di profilazione Si ha il diritto di presentare reclamo all’autorità di controllo per far valere i propri diritti (per l’Italia è il Garante per la Protezione dei Dati Personali – Piazza di Monte Citorio 121, 00186 Roma (RM) – www.garanteprivacy.it, inviando email a protocollo@pec.gpdp.it, usando il modello che trova sul sito dell’Autorità (https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/4535524&zx=e0yn0riezmmw). Il Data Protection Officer è contattabile all’e-mail dpo@pec.fontedisperanza.org per informazioni sul trattamento dei dati.