€0,00 donated
0 Donors

Nel 2014 abbiamo aperto, grazie alla generosità di tanti nostri sostenitori ed amici, l’Ambulatorio Medico ed il Centro Maternità in collaborazione con l’Associazione Medicus Mundi Attrezzature e Padre Willie Bomoi. (LEGGI)

Il personale, i pazienti, la comunità di Kemba e dei villaggi vicini, e noi siamo molto orgogliosi e soddisfatti di quanto stiamo facendo, MA vogliamo fare di più, dobbiamo fare di più.
Il villaggio di Kemba è un villaggio molto isolato di 5.000 di abitanti, dove non ci sono strade asfaltate e, anzi, le comunicazioni sono rese difficoltose dalla presenza del fiume che lo isola ulteriormente. Proprio per questo c’è necessità di tanto supporto per poter garantire alla propria popolazione sviluppo, salute e autonomia socio-economica.

Fonte di Speranza si è fatta promotrice di un progetto di sviluppo a tutto tondo che, partendo dall’affrontare il problema idrico e sanitario, punti anche alla lotta all’analfabetismo e al potenziamento delle competenze locali attraverso il supporto della micro-imprenditorialità, in particolar modo femminile.
Come diciamo sempre, è solo aiutando le donne che possiamo auspicare in uno sviluppo completo, complessivo e duraturo nel medio e lungo termine.

COSA VOGLIAMO FARE

  • Salute: ristrutturare e ammodernare l’Ambulatorio ed il Centro già presenti, attivare percorsi di formazione del personale locale;
  • Acqua: costruzione di 2 pozzi per l’acqua potabile, corsi di formazione in pratiche igienico-sanitarie per lo staff e per la popolazione locale;
  • Micro-Imprenditoria: Corsi di alfabetizzazione di base per donne, supporto alle fasi di start-up di attività generatrici di reddito come agricoltura, allevamento, micro attività imprenditoriali.

I RISULTATI ATTESI

  • Migliorare la salute della popolazione: ridurre il tasso di mortalità materna, neonatale ed infantile con l’aumento dei parti assistiti da personale sanitario qualificato;
  • Garantire l’accesso all’acqua potabile: aumento della popolazione che utilizza servizi d’acqua potabili gestiti in sicurezza;
  • Migliorare la condizione socio-economica delle donne: aumento delle donne impiegate in attività imprenditoriali che portino maggiore ricchezza a tutto il villaggio e con rispetto del loro ruolo nella collettività.

SOSTENIBILITA’

  • Ambientale: promozione della gestione sostenibile delle risorse naturali (acqua e agro-biodiversità);
  • Economica: il progetto mira alla completa autonomia-finanziaria delle famiglie di Kemba;
  • Istituzionale: il progetto conta sul sostegno delle strutture locali (grazie alla presenza dell’Associazione Tolingana e a Padre Bomoi) che garantiscono la sua adeguata esecuzione e la continuità una volta avviato.

AIUTACI ANCHE TU A PORTARE SEMI DI SPERANZA A KEMBA

> Scarica la scheda tecnica del progetto