Blog

50° Anniversario di Sacerdozio di Padre Querzani. Una vita spesa per il Congo

Testo scritto dal nostro Presidente Diego Sportiello che ha partecipato alla cerimonia per il 50° anniversario di sacerdozio di Padre Querzani

È stata davvero una grande emozione poter partecipare Domenica 23 giugno al 50° anniversario dell’ordinamento sacerdotale di Padre Giovanni Querzani a Brisighella (RA), cinquant’anni quasi interamente dedicati all’Africa, ed al Congo in particolare, con dedizione, vocazione e costanza.

La mattina è iniziata alle 10.30 con la Santa Messa celebrata da Padre Giovanni. Eranno presenti tutte le autorità del paese e tantissimi fedeli che hanno riempito la Chiesa Parrocchiale. Durante l’omelia ha ricordato dapprima la sua gioventù, un pò birichina, trascorsa proprio a Brisighella, poi si è soffermato sul percorso di vita che lo ha portato alla decisione di andare in missione per aiutare i più bisognosi, in particolare gli ultimi tra gli ultimi in terra congolese.

Ordinato sacerdote, è entrato a far parte dei Missionari Xaveriani. Ha seguito corsi di medicina e chirurgia in Belgio per poter essere pronto a dare un primo aiuto alle popolazioni dove avrebbe svolto la sua missione.  A questo proposito ha raccontato di quando gli è stato affidato un intero ospedale da gestire in occasione di una disputa fra fazioni ribelli che aveva procurato la fuga di tanti  abitanti fra cui i medici. Com’è nella sua indole, non si è fatto prendere dal panico ma ha gestito e fatto funzionare la struttura nonostante la mancanza di medici.

Questa sua prima esperienza concreta gli è servita quando ha deciso di aprire l’ambulatorio medico ed il centro nutrizionale a Bukavu, per accogliere e salvare la vita a migliaia di bambini denutriti e malati. I presenti erano tutti rapiti dall’omelia e dalle esperienze di Padre Giovanni e avrebbero continuato ad ascoltarlo, ma i tempi della funzione religiosa non lo hanno permesso.

Terminata la Messa, tutti i presenti, tra cui il Sindaco, le altre autorità, i familiari di Giovanni, gli amici e tutti i cittadini, hanno partecipato alla processione del Corpus Domini lungo le strade del paese. Durante la cerimonia è stata consegnata a Padre Giovanni una pergamena con la Benedizione Apostolica di Papa Francesco per il suo 50° Anniversario di Ordinazione Sacerdotale.

Ho poi rincontrato con enorme piacere Giovanna Farolfi, che da sempre aiuta Giovanni con la sua associazione Una Mano per la Pace, e Cesare Sangiorgi, fratello di quel Fausto Sangiorgi che tanti anni fa mi diede ispirazione, con i suoi racconti e con il suo esempio, per fondare Fonte di Speranza. È stata l’occasione per rivivere tanti bei ricordi, per rinverdire un’amicizia che tanto bene ha fatto e sta facendo per la missione di Bukavu.

Con Padre Giovanni abbiamo fatto il punto dei progetti in essere e di quelli in programma per l’anno venturo.

Ho potuto anche consegnargli i medicinali urgenti destinati al ragazzo malato di ittiosi di cui vi abbiamo parlato qualche tempo fa.

Prima della sua partenza per Bukavu, prevista per fine luglio, ci sarà nuovamente occasione per incontrarci, scambiarci i saluti e raccontarci le ultime novità sul nostro lavoro… vi terremo informati.

Grazie Padre Giovanni Querzani, per l’esempio e l’affetto che sempre riservi a tutti noi di Fonte di Speranza ed ai suoi sostenitori: contiamo di rivederti presto e siamo felici di saperti sempre pieno di energia per i “tuoi bambini”!

Diego Sportiello

Sostieni anche tu la Missione di Padre Querzani

Commenta