Sostegno economico alle famiglie di Lainate: dona anche tu!

Blog

Sostegno alle famiglie di Lainate: parla la maestra Lina

Intervista a Lina, insegnante

Vi ricordate che la settimana scorsa vi abbiamo parlato di Diego e della nascita del progetto “Un Aiuto per le nostre Famiglie”?

Oggi vi parliamo invece di Lina, altra persona fondamentale per la riuscita del progetto. Lina, è un’insegnante in pensione stimata e di comprovata fiducia ed è lei che segue personalmente il percorso di individuazione e verifica dello stato di necessità delle famiglie segnalate dalla Caritas, al termine del quale Fonte di Speranza provvede al pagamento dei buoni pasto direttamente all’ente creditore.

  1. Come è nata l’idea del progetto?

L’idea mi è venuta perché avendo lavorato tantissimi anni nella scuola so che ci sono molte famiglie che fanno fatica anche solo a pagare la retta della mensa.

Durante questa pandemia molte persone – soprattutto chi non aveva un’occupazione stabile – hanno perso il lavoro da un giorno all’altro. Quindi ho pensato di rivolgermi alla Caritas per sapere se c’era qualcuno che si era rivolto a loro in cerca di aiuto o se avevano avuto segnalazioni in merito. Mi sono stati segnalati dei casi, io ho contattato le famiglie. Sono famiglie che si sono trovate momentaneamente in difficoltà perché magari facevano le pulizie a casa o in ufficio e quindi ora con la gran paura che c’è e con gli uffici chiusi non vengono più chiamate. Io conosco bene il nostro territorio, loro mi conoscono perché io per tanti anni ho fatto delle iniziative pubbliche, il mio viso è riconosciuto. Ho deciso di metterci la faccia, diciamo. Sono sempre situazioni delicate, ma l’iniziativa è stata accolta bene, grazie alla relazione di fiducia che già c’era.

  1. Quante famiglie fanno parte del progetto?

4 famiglie sono state seguite fino ad ora

2 famiglie già aiutate

Una famiglia è già alla seconda tornata, 2 bambini

Un’altra è già indietro con il pagamento e quindi stiamo intervenendo anche lì

  1. Prospettive future?

La mia paura più grande è che se si sbloccano i licenziamenti la situazione, già grave, potrebbe peggiorare. Per questo è importante che ognuno nel suo piccolo faccia la propria parte.

Scopri di più

    • Un aiuto per le nostre famiglie

      La nostra città d'adozione è Lainate, qui da sempre, abbiamo la nostra sede operativa. Quest’anno, di fronte alla grande difficoltà economica causata dalla pandemia di Covid-19, abbiamo voluto, nel nostro piccolo, portare un aiuto concreto.
      €45,00 donated

Commenta

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com