Blog

27 giugno, 21 anni dalla Strage di Ustica

Oggi è l’anniversario della strage di Ustica del 1980. Il 27 giugno 1980, infatti, alle ore 20.59, un aereo DC-9 della compagnia aerea Itavia che sorvolava il braccio di mare compreso tra le isole di Ponza e Ustica, si disintegrò e cadde nel Mar Tirreno.
Nella strage morirono tutti gli 81 occupanti dell’aereo, tra passeggeri, di cui 16 minori, ed equipaggio.

Tra le 81 persone che hanno perso la vita c’erano anche i due figli di un nostro caro sostenitore, il Sig. Pinocchio, la cui generosità è stata fondamentale per la costruzione nel 2014 del Centro Maternità di Kemba in Repubblica Democratica del Congo. Kemba è un villaggio molto isolato di 5.000 di abitanti, dove non ci sono strade asfaltate e, anzi, le comunicazioni sono rese difficoltose dalla presenza del fiume che lo isola ulteriormente. Eppure, il Centro Maternità che abbiamo costruito resta l’unica salvezza per le tante donne e i bambini della zona.

Nel 2009 quando ci arrivò tramite Padre Bomoi una lettera accorata del Vescovo del Distretto di Kemba, che ci chiedeva con forza di aiutarli a fare qualcosa poiché ogni anno 300/400 bambini e donne partorienti morivano per mancanza di servizi di base, decidemmo come sempre di non voltarci dall’altra parte. È iniziata così, proprio grazie alle donazioni del sig. Pinocchio, la costruzione di quello che nel 2014 sarebbe diventato il Centro di Maternità di Kemba. Fin dal primo anno è stato possibile far nascere 200 bambini in sicurezza e le attività procedono a pieno ritmo.

È solo grazie a persone speciali come i nostri sostenitori, che scelgono di trasformare il dolore individuale in un aiuto concreto per gli altri, che possiamo continuare a portare avanti i nostri progetti.

Tra queste persone, c’è il signor Pinocchio, che dopo 41 anni è ancora in attesa di giustizia, così come gli altri familiari delle persone che hanno perso la vita nella strage di Ustica. A diversi decenni di distanza, infatti, vari aspetti di quella che è stata definita la Strage di Ustica, non sono ancora chiariti in maniera compiuta, a partire dalla dinamica stessa dell’incidente. Tra le varie ipotesi formulate nel corso degli anni quella accettata in sede penale riguarda un coinvolgimento internazionale, in particolare francese, libico e statunitense: il DC-9 si sarebbe trovato sulla linea di fuoco di un combattimento aereo, venendo infine bersagliato per errore da un missile sparato da un caccia NATO contro un MiG dell’aviazione Libica. Altre ipotesi meno accreditate parlano di cedimento strutturale o di attentato terroristico (un ordigno esplosivo nella toilette), ipotesi tuttavia smentite dalle perizie.

È un grande dolore quello del signor Pinocchio che è però diventato certezza per la popolazione locale di Kemba. Resta il bisogno di fare di più per sostenere i lavori di manutenzione della struttura, la retta delle partorienti, le medicine e la strumentazione e le formazioni dei dottori MAGGIORI INFO QUI.

Oggi però la famiglia Fonte di Speranza si stringe al nostro sostenitore e alla sua famiglia in un caloroso abbraccio, nella speranza che giustizia sia fatta e nella convinzione che insieme si può.

A seguire, l’elenco delle ottantuno vittime, di cui tredici bambini e altri 3 minori.

Furono ritrovate e recuperate solo trentanove salme (i membri dell’equipaggio sono segnati con un asterisco)

Andres Cinzia (24),
Andres Luigi (32),
Baiamonte Francesco (55),
Bonati Paola (16),
Bonfietti Alberto (37),
Bosco Alberto (41),
Calderone Maria Vincenza (58),
Cammarata Giuseppe (19),
Campanini Arnaldo (45),
Casdia Antonio (32),
Cappellini Antonella (57),
Cerami Giovanni (34),
Croce Maria Grazia (40),
D’Alfonso Francesca (7),
D’Alfonso Salvatore (39),
D’Alfonso Sebastiano (4),
Davì Michele (45),
De Cicco Giuseppe Calogero (28),
De Dominicis Rosa (Allieva Assistente di volo Itavia) (21)*,
De Lisi Elvira (37),
Di Natale Francesco (2),
Diodato Antonella (7),
Diodato Giuseppe (1),
Diodato Vincenzo (10),
Filippi Giacomo (47),
Fontana Enzo (Copilota Itavia) (32)*,
Fontana Vito (25),

Fullone Carmela (17),
Fullone Rosario (49),
Gallo Vito (25),
Gatti Domenico (Comandante Pilota Itavia) (44)*,
Gherardi Guelfo (59),
Greco Antonino (23),
Gruber Berta (55),
Guarano Andrea (37),
Guardì Vincenzo (26),
Guerino Giacomo (19),
Guerra Graziella (27),
Guzzo Rita (30),
Lachina Giuseppe (58),
La Rocca Gaetano (39),
Licata Paolo (71),
Liotta Maria Rosaria (24),
Lupo Francesca (17),
Lupo Giovanna (32),
Manitta Giuseppe (54),
Marchese Claudio (23),
Marfisi Daniela (10),
Marfisi Tiziana (5),
Mazzel Rita Giovanna (37),
Mazzel Erta Dora Erica (48),
Mignani Maria Assunta (30),
Molteni Annino (59),
Morici Paolo (Assistente di volo Itavia) (39)*,

Norrito Guglielmo (37),
Ongari Lorenzo (23),
Papi Paola (39),
Parisi Alessandra (5),
Parrinello Carlo (43),
Parrinello Francesca (49),
Pelliccioni Anna Paola (44),
Pinocchio Antonella (23),
Pinocchio Giovanni (13),
Prestileo Gaetano (36),
Reina Andrea (34),
Reina Giulia (51),
Ronchini Costanzo (34),
Siracusa Marianna (61),
Speciale Maria Elena (55),
Superchi Giuliana (11),
Torres Pierantonio (32),
Tripiciano Giulia Maria Concetta (44)
Ugolini Pierpaolo (33),
Valentini Daniela (29),
Valenza Giuseppe (33),
Venturi Massimo (31),
Volanti Marco (26),
Volpe Maria (48),
Zanetti Alessandro (8),
Zanetti Emanuele (39),
Zanetti Nicola (6).

Un aiuto per...

Commenta

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com