Risultati per: bukavu

Un Natale vero da Padre Querzani in Congo

Anche quest’anno il Natale in Congo è costellato di violenze e soprusi. Come avrete letto sugli organi di stampa continuano infatti omicidi e violenze efferate specialmente delle province del nord e sud Kivu già martoriate dall’epidemia di Ebola.
Fortunatamente però per molti bambini e le loro famiglie di Bukavu Padre Querzani e mamma Merida riescono a far sentire affetto e la vera gioia del Natale.

Leggi tutto

“Il mondo nel sorriso dei bambini”, calendario 2020

Anche quest’anno, il nostro regalo per te: il calendario digitale con le giornate più significative del prossimo 2020, accompagnate dal meraviglioso sorriso dei bambini. Abbiamo festeggiato i nostri primi 15 anni di attività con l’apertura di una nuova Maternità in Sierra Leone e la piccola nella foto è la prima bimba nata nel Centro Medico di Konkoba, l’11 novembre scorso: la sua mamma ha scelto di darle il nome di Enza in segno di gratitudine per il donatore che ha reso possibile la costruzione di questo presidio di salvezza in una delle zone più impervie e remote della Sierra Leone.

Leggi tutto

Buon Natale senza fame

Il sogno dei bambini più poveri del mondo, come Jeremy* è quello di trascorrere il prossimo Natale senza fame. Padre Querzani ha accolto, nel suo Centro Nutrizionale, migliaia di bambini segnati dalla malnutrizione e dalla povertà e li ha salvati da una morte sicura.

Leggi tutto

Progetto Semi di Speranza per Kemba (R.D. del Congo)

Nel 2014 abbiamo aperto, grazie alla generosità di tanti nostri sostenitori ed amici, l’Ambulatorio Medico ed il Centro Maternità in collaborazione con l’Associazione Medicus Mundi Attrezzature e Padre Willie Bomoi. (LEGGI) Il personale, i pazienti, la comunità di Kemba e dei villaggi vicini, e noi siamo molto orgogliosi e soddisfatti di quanto stiamo facendo, MA vogliamo fare di più, dobbiamo fare di più. Il villaggio di Kemba è un villaggio molto isolato di 5.000 di abitanti, dove non ci sono strade asfaltate e, anzi, le comunicazioni sono rese difficoltose dalla presenza del fiume che lo isola ulteriormente. Proprio per questo c’è necessità di tanto supporto per poter garantire alla propria popolazione sviluppo, salute e autonomia socio-economica. Fonte di Speranza si è fatta promotrice di un progetto di sviluppo a tutto tondo che, partendo dall’affrontare il problema idrico e sanitario, punti anche alla lotta all’analfabetismo e al potenziamento delle competenze locali attraverso il supporto della micro-imprenditorialità, in particolar modo femminile. Come diciamo sempre, è solo aiutando le donne che possiamo auspicare in uno sviluppo completo, complessivo e duraturo nel medio e lungo termine. COSA VOGLIAMO FARE Salute: ristrutturare e ammodernare l’Ambulatorio ed il Centro già presenti, attivare percorsi di formazione del personale locale; Acqua: costruzione di 2 pozzi per l’acqua potabile, corsi di formazione in pratiche igienico-sanitarie per lo staff e per la popolazione locale; Micro-Imprenditoria: Corsi di alfabetizzazione di base per donne, supporto alle fasi di start-up di attività generatrici di reddito come agricoltura, allevamento, micro attività imprenditoriali. I RISULTATI ATTESI Migliorare la salute della popolazione: ridurre il tasso di mortalità materna, neonatale ed infantile con l’aumento dei parti assistiti da personale sanitario qualificato; Garantire l’accesso all’acqua potabile: aumento della popolazione che utilizza servizi d’acqua potabili gestiti in sicurezza; Migliorare la condizione socio-economica delle donne: aumento delle donne impiegate in attività imprenditoriali che portino maggiore ricchezza a tutto il villaggio e con rispetto del loro ruolo nella collettività. SOSTENIBILITA’ Ambientale: promozione della gestione sostenibile delle risorse naturali (acqua e agro-biodiversità); Economica: il progetto mira alla completa autonomia-finanziaria delle famiglie di Kemba; Istituzionale: il progetto conta sul sostegno delle strutture locali (grazie alla presenza dell’Associazione Tolingana e a Padre Bomoi) che garantiscono la sua adeguata esecuzione e la continuità una volta avviato. AIUTACI ANCHE TU A PORTARE SEMI DI SPERANZA A KEMBA > Scarica la scheda tecnica del progetto

Leggi tutto

Donazione Libera

Ogni piccolo aiuto è prezioso, ogni piccolo ci aiuta a dare una Speranza in più ai bambini che accudiamo nella missione a Bukavu nella Casa famiglia, ai malati che curiamo nel nostro Centro Medico di Moba, di Konkoba, alle neomamme che aiutiamo a partorire in sicurezza a Kemba, ai ragazzi e alle donne che seguono corsi di alfabetizzazione con Padre Querzani o imparano un mestiere con le Mama’s ABC. Grazie per il tuo prezioso piccolo o grande aiuto da parte di tutto loro! È più facile di quello che pensi e tutte le donazioni danno diritto ad agevolazioni fiscali. € 5 al mese€ 10 al mese€ 20 al mese€ 50 al mese BENEFICI FISCALI Tutte le donazioni a Fonte di Speranza godono di agevolazioni fiscali, devi solo scegliere se dedurre o detrarre l'importo donato. Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo CAF e/o al tuo commercialista.  Importantissimo: tutte le donazioni devono avvenire tramite mezzi tracciabili. Conserva sempre l'estratto conto della carta di credito o del conto corrente bancario o postale. Ogni anno, entro la fine del mese di marzo, ti invieremo un prospetto sintetico delle tue donazioni dell’anno precedente. Info:  340 528 5982 oppure italia@fontedisperanza.org AMMONTARE DETRAZIONI FISCALI Persone fisiche: è detraibile dall'Irpef il 30% dell'erogazione liberale in denaro e in natura per un importo massimo di 30.000 euro annui. "Erogazioni liberali agli ETS -ART. 83 del DLgs 117/2017", primo comma. Le liberalità in denaro devono avvenire sempre mediante mezzi tracciabili (bonifico, conti correnti postali, carte di credito). Le liberalità in natura sono determinate da un Decreto Ministeriale non ancora emesso, così che la normativa non risulta applicabile. Persone fisiche - enti - società: è deducibile dal reddito complessivo netto l'erogazione liberale nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato. "Erogazioni liberali agli ETS - ART. 83 del DLgs 117/2017", secondo comma. Le liberalità in natura sono determinate da un Decreto Ministeriale non ancora emesso, così che la normativa non risulta applicabile. N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili. INVIACI UN MESSAGGIO Puoi richiedere maggiori informazioni contattandoci direttamente a questo numero di telefono: 02 93 57 13 68 Oppure scrivendoci un messaggio usando il form qui sotto. Siamo una piccola associazione, avrai modo di conoscerci direttamente e di farci tutte le domande di cui hai bisogno. Tutti i campi contrassegnati con * sono obbligatori, assicurati di averli compilati prima di inviare il messaggio Lette le informazioni ex art. 13, GDPR, desidero essere contattato in maniera personalizzata
Leggi tutto

Umoja, una storia di speranza

In questo articolo vedrete immagini che potrebbero farvi impressione. Abbiamo deciso di mostrarvele perché questa è una storia bella e comprendere il peso di un problema può sicuramente aiutare a intuire la gioia che si prova – che tutti noi abbiamo provato – quando si capisce che c’è soluzione.

Leggi tutto

Se non vanno a scuola che ne sarà di loro?

Nella R. D. del Congo quasi 5 milioni di bambini non hanno accesso alla scuola primaria e 1,5 milioni non riescono a finire gli studi a causa della povertà.

Leggi tutto

50° Anniversario di Sacerdozio di Padre Querzani. Una vita spesa per il Congo

È stata davvero una grande emozione poter partecipare Domenica 23 giugno al 50° anniversario dell’ordinamento sacerdotale di Padre Giovanni Querzani a Brisighella (RA), cinquant’anni quasi interamente dedicati all’Africa, ed al Congo in particolare, con dedizione, vocazione e costanza.

Leggi tutto