Blog

“I mille volti della solidarietà” 2018

Sierra Leone e R.D. del Congo i temi centrali di quest’anno

Anche quest’anno Fonte di Speranza ha organizzato la tradizionale cena “I mille volti della solidarietà” nella ormai consueta splendida cornice di Villa Burba, a Rho, in provincia di Milano, svoltasi con successo lo scorso 16 novembre 2018.
La cena solidale aveva un doppio scopo: far conoscere il nostro lavoro attraverso una mostra fotografica dal titolo “Congo e Sierra Leone: Frontiere di Speranza” con gli splendidi scatti del fotografo di reportage professionista Eduardo Soteras Jalil e del nostro amico e volontario Augusto Castagna; il secondo obiettivo era quello di raccogliere fondi per donare acqua e cure mediche all’Ospedale di Konkoba, in Sierra Leone, dove siamo attivi da diversi anni. Non sono mancati i momenti di intrattenimento musicali per i partecipanti, grazie alla partecipazione dei maestri Carlo Bruno e Chiara Guglielmi, la ballerina Brumana Siddartha e il chitarrista Ivan Gemma.

Questa edizione è stata particolarmente importante per noi per la presenza di alcune autorità locali, quali il Vice Sindaco Maria Cecilia Scaldalai e dell’Assessore Danila Madonnini di Lainate, che ringraziamo di cuore per esserci state. Speciale anche la presenza di alcuni dei nostri più importanti collaboratori di lunga data, quali Giovanangelo Buccelloni, Pierre Kabeza, Padre Jean Marie Katentu e Padre Jean Willy Bomoi che riconoscenti hanno sottolineato come l’opera che svolgiamo grazie ai nostri sostenitori abbia salvato la vita a moltissimi bambini. Ricambiamo con il cuore in mano questa gratitudine per permetterci di tradurre in fatti i nostri progetti.

Presenti per l’Associazione tra gli altri Paola Biassoni e il Presidente Diego Sportiello, che ha spiegato quali sono i nostri obiettivi, ovvero che non vogliamo portare in Africa delle teorie, ma vogliamo essere effettivamente in grado di far vivere dignitosamente queste persone grazie ad aiuti mirati, attenti alle esigenze delle popolazioni locali.

Sostienici